I viaggi di Taddy e Gloria - Home
Home Home
Contatti Contatti
Iscriviti alla Newsletter Iscriviti alla Newsletter
Segnala il sito a un amico Segnala il sito a un amico
Note Legali Note Legali
Chi Siamo
I Nostri Viaggi
Le Nostre Foto
I Nostri Video
Tour Enduro
Gps
RoadBook
Attrezzature di Viaggio
Guide e Mappe
Tour Enduro Guidati / Percorsi Enduro - Monterenzio (Bologna) - Codice EN-11
   
Itinerario:
Pianoro - Livergnano - Val di Zena
Monterenzio - Piancaldoli - Bisano
Scanello - Barbarolo
Km:
Km 70/80* (80% offroad*)
Numero di moto:
Massimo 8 moto
Durata del Tour:
Mezza giornata (dalle 8.00 alle 12.30)
Tipo di moto:
Enduro racing (Monocilindrici leggeri)
Tipo di terreno:
45% strada ghiaiata, 35% suolo naturale, 20% asfalto *
Tipo di pneumatici:
Tassellati
Difficolta':
Media
Grado di Difficolta':
Da 1 a 5 su scala 1/7 - (Legenda)
Leggi le Testimonianze dei partecipanti e guarda i Video e le Immagini di questo Tour Enduro. Clicca qui
* Il Percorso Enduro puo' variare in chilometraggio e in percentuale di offroad in base alle condizioni delle piste, condizioni meteo, capacita' dei partecipanti ed imprevisti.
Programma di viaggio

Il Ritrovo e' a Pianoro, 16 km da Bologna centro alle ore 7.45. Dopo aver fatto colazione con un cornetto accompagnato da un ottimo cappuccino, avrete le energie neccessarie per affrontare questo viaggio offroad. Alle ore 8.00 saliamo in sella e andiamo in direzione Firenze sulla strada statale della Futa, passando per Pianoro vecchio. Dopo pochi minuti affrontiamo la prima cavedagna tra verdi prati e splendidi affioramenti rocciosi che ci porteranno sulla strada asfaltata della val di zena. Ancora un trasferimento di pochi chilometri su piccole stradine asfaltate ci faranno raggiungere una bellissima strada ghiaiata e in suolo naturale con panorami fantastici sulle montagne e sulle vallate circostanti.

La bussola punta a sud parallela alla Futa di poche centinaia di metri. Questa strada statale e' il principale collegamento tra Bologna e Firenze, ma noi saremo in luoghi molto piu' selvaggi e gia' vi sentirete in un'altra atmosfera. Usciti da questi luoghi magici arriviamo a Barbarolo, uno splendido paesino arroccato su una bellissima parete rocciosa, e in breve torniamo nuovamente nella natura su scorrevoli strade sterrate prima e poi in discesa sempre piu' ripida su mulattiere anche impegnative fino alla val di Zena, una valle magica che trasmette tranquillita'. In breve risaliamo cavedagne e mulattiere fino a portarci sul crinale est del fiume Zena.

Da qui il panorama e' ancora piu' vasto, si vede lo splendido contrafforte Pliocenico di Livergnano, piu' lontano ma ben visibile il contrafforte di Monte Adone e di Monte delle Formiche. Inoltre verso Est si vede il crinale che porta al passo della raticosa che tra piste di terra e argilla o mulattiere di roccia andremo a raggiungere passando a sud di Monterenzio. Una volta sul crinale navigheremo veloci su ghiaiate, alternando anche tratti di sempici mulattiere con panorami meravigliosi sulla vallata dove sonnecchia il pesino di Piancaldoli. Lo spettacolo naturale e' assicurato, le colline spoglie dall'effetto lunare e i laghetti di montagna tra i verdi pascoli vi lascieranno senza fiato.

Una volta arrivati al punto piu' a Sud di questo Tour Enduro, gireremo verso nord per il lento ritorno, serpeggiando su strate sterrate a fianco di profumate pinete e minuscoli paesini rurali abbarbicati sui monti. Le nostre moto da enduro viaggeranno lente su mulattiere a volte impegnative e piu' veloci su strade di terra che vi rilasseranno. Arrivati nella valle a San Benedetto del Querceto possiamo fermarci a bere qualcosa di fresco in un bar, per poi ripartire e con un breve trasferimento su asfalto raggiungere Quinzano dove prenderemo le strade sterrate che entrano prima nel bosco poi escono su crinali con panorami sulla val di Zena e scendono rapidamente tra calanchi argillosi verso un luogo magico.

Questo luogo viene chiamato da alcuni 100 Guadi, non sono di sicuro 100, ma una cosa e' certa, si entra e si esce dal fiume Zena varie volte e il divertimento e' assicurato ! Questo luogo e' particolare, la pista si infila di continuo dentro al fiume che serpeggia nel bosco, mai troppo fitto, e la luce filtra sempre all'interno e dona a questo posto un'aspetto magico. Usciti dal bosco sarete molto soddisfatti e rilassati, vi sembrera' proprio di essere arrivati alla fine del Tour, ma il momento di mollare non e' ancora arrivato, "Purtroppo" ancora una mulattiera di sassi mobili, prima in salita, poi in discesa sara' neccessaria per tornare a Pianoro, ma questo e' enduro signori, micca ricamo e cucito....

   
 
Versione stampabile
 
Tour Enduro / Percorsi Enduro nel nostro sito
Tour e Viaggi Enduro Appennino/Mappe e Percorsi Fuoristrada/Moto Fuoristrada nel nostro sito
Shopping online Appennino/Enduro/Percorsi Fuoristrada
   
Indietro Indietro
I viaggi di Taddy e Gloria - Home
Torna Su